Le Origini

 

1631 : date de construction du Mas de Bonnaude en Lozère  Registre du Notaire royal Maître Debodety  Le Mas de Bonnaude donné à bail par l'Abbé du Chayla  

(molto foto, clicca qui Toutes les photos de Bonnaude)

 

LE ORIGINI 

 

La prima menzione della località Bonnaude appare su un documento vetusto in parte distrutto stato del mese agosto 1285:

"dott. Guigo de Duobus Canibus domino Monturosi (  lacuna) ... di Laulanet"  scambio tra il signore di Montauroux ed Eblo de Laulanier che permuta 15 carte di segale, misura di Langogne,  che adottava al terreno vulgairement chiamato di Bounoauda contro altre censives a Bourguet nov.  ( Bourguet Nauou = il sobborgo nuovo). Questo terreno esiste ancora. Vedere IGN Grandrieu 2737 O. Bourguet nove combe è occupata da prati al sud di Montauroux poco a prati sul X di Montauroux verso la costa 1042. Des vestigia di costruzioni sono ancora percettibile in un bosquet di noisetiers sopra ciò che doveva essere il "peschier" (riserva di pesci) del castello, purtroppo sfondato nel 1995 da lavori intrapresi per captare una supposta fontana.

La seconda menzione su "cartulaire des Douchanez" èdei dei "1286 8 degli Ides di luglio":

"in présentia de mei pétri de la Faria publici notari dicti rége régnante et testium sub scriptorum Dominus Ebbles de Laulaniet récognovit se ténéré in feudum francam a Vierme Dominica de Montoros quid quid habet apud Montgros ed affare de Bonauda et las Médas et de la Chapella".

Ciò che può tradursi con:  "in presenza di me Pierre del Fare notaio reale e testimoni chiamati Ebblo basso de Laulagniet riconosce a Vierme, Dame di Montauroux  tutto ciò che ha invece di Montgros e collegio elettorale di Bonnaude e al Médes e la volta (Grandrieu)."

 Secondo signor Séguron, storico locale,  Laulagnet o Aulagnier erano una famiglia originaria di Vivarais  avente di numerosi beni nella molla del castello di Montauroux (Montauroux, Montgros, Bonnaude, les Médes, la chapelle, Briges, Fontfreide, le soulage, le Sap, Florac). Negli anni 1270, Guigon di Douchanez era canonico di vivai e signore di Montauroux,  tandis che il suo cugino Pons di Douchanez signore di Thoras era baron di Aps (vecchia capitale dialetto-romana di Vivarais, vicino a vivai/Ardèche). Il canonico Guigon  di Douchanez  legherà seigneurie di Montauroux al suo nipote altro Guigon  che décédera giovane lasciando almeno tre minori. È signora Vierme, vedova di questo Guigon che sarà "seigneure" di Montauroux durante una quindicina di anni fino alla maggioranza di uno dei suoi figli prénommé lui così Guigon. Signor Séguron non pensa che se lo possa risalire più lontano nel tempo poiché con questo Cartulaire si arriva a qualsiasi primo documento scritto riguardante la nostra regione (il primo testo che cita Montauroux  data di 1212. Era conservato précieusement dai signori di Montauroux per provare l'anzianità della loro terra e si trova negli archivi del Puy)

In questo stesso documento di 1286, Bertrand Dantil (signore dello Trémoul e CO-SIGNORE di St Haon) riconosceva ciò che possedeva  a Montgros ed a Fabrèges.

Infine una menzione appare sul Terrier di Montauroux per 1458 :

Mas de Bonaldes è allora tenuto da scanalatura Morrebrun. 

 

IL SECOLO DI LOUIS XIV

 

Arrantement
per signor L'abbot del Chaila, contro vidal e
Jean Champ padre e fili del luogo
di st berretto.

Questo jourd'huy Cinquième aprile

Miglio sette cento uno dopo midy, al regno di Louis il grande con la grazia di dio Roy della Francia e di Navarra davanti a noi notaio reale sottoscritto e presenti i testimoni hanno esté presente Messire François de Langlade abbot del Chaila archiprestre ed ispettore delle missioni reali del Sevenes, priore e Conseigneur di Laval atger attualmente al luogo e parroisse di st germano di Calberte dette nel Sevenes, che del suo gradimento poiche'in qualità di donataire principale creditore e proprietario del settore di Bonnaude hanno appartenuto a scanalatura Villard, ha affittato e per modo affittato, affittato e di a vidal e Jean Champ padre e fili del luogo e parroisse di st berretto ( ?) dioceze di Mende ( ?) attualmente ed accettando di dice totalità settore e metterie di Bonnaude in suddetto parroisse di Laval che consiste in case stalla stalla, prati campi, legno pasturaux ed altre terre culti ed incolti, in quoy che la totalità consiste o possa consistere, senza in nulla reserver ny prendere in considerazione, con disme del suddetto settore tanto dei grani que( ?) di tutto il bestail che detti gli agricoltori nutriranno in icelluy, e ciò per il tempo e termine di sei anni e sei raccolti completi e passati che prendono il loro inizio questo jourd'huy e simile giorno finiranno per e con l'ausilio del prezzo e quantità per ciascuna dei suddetti anni di cento quaranta libri denaro venti uno Cestier e demy grano segale, Cestier ( ?) misura di Montauroux trenta libri burro e venti libri formaggio : sapere quattro Cestiers e demy segale e sedici libri denaro per detta disme del suddetto settore, e l'eccedenza per la affitta di icelluy, pagabile sçavoir il grano avena imburra e formaggio ad ogni feste st Michel, lo del denaro ad ogni feste sti Lucia e l'altra ad ogni fiera di ramoscelli, che cominciano i primi pagamenti alle prossime, ed ainsy continuando a simili giorni a a fine di detta affitta, durante la quale dice signore abbot pagherà la dimensione detta della Metterie, della quale detti l'agricoltore semeront il presente anno i grani di marzo, per le sementi dei quali dice signore abbot loro Cestiers ( ?), Cestier e demy avena, due carte orzo, tre Cartallières pece e due Cartallières vesses, che dichiarano avere ey dinanzi a receues e promettono di renderle e fare arare due Cartades di terra al signore abbot l'ultimo anno di il loro affitta semer detti i grani di marzo, poiché anche il suddetto signore abbot ha affittato ai suddetti agricoltori per fare valere la suddetta metterie, una paio di b?ufs apprezzati alla somma di cento trentadue libri, quattro mucche una piena una véelle ed un toro di due anni, con due vitelli apprezzati a cento sedici libri, quattro capre una piena e quattro Chevraux ventitre libri sei libri, ed undici pecore apprezzate ad otto libri dieci suolo parte, che ricevono tutto il bestail suddetto alla somma di quattro Cens libri dieci suolo, estant tutto il suddetto bestail ciascuna con i loro legami di fune, due jarres forniti delle loro paglie e mejanes, due arrayres così forniti di il loro ( ?) pesando dieci nove libri, un aissette ed un appio che pesa otto libri e demy, due ferro che pesa tredici libri tre quarti, due fessons ed un bigot rotto che pesano otto libri un quarto, due funi per il carro, e per i cavalli che pesano sette libri e demy, un calderone pesando otto libri e demy, una mait per il concime quasi neufve, due carri apprezzati a dieci sette libri, una cremagliera, un cannone in buono stato segnato in incisione pietra piacevole, due maies paistrir il pane di cui uno non ha affatto bande, tre letti di legno di cui un senza porta, un grenier a due ad un altro grenier anche a due méjans una piccola cassa senza serratura, venti clayes di pareq due vanoirs l'uno quasi nuovo e l'altro demy consumato, dieci sette galline e due galli, venti cinque quintal di fieno e della paglia sufficientemente per completare di hyverner tutto il bestail suddetto, il quale insieme i mobili suddetti ed altre cose detti gli agricoltori dichiarano avere avuto e cy dinanzi a ricevute del suddetto signore abbot e promettono luy rendere il tutto alla fine di detta affitta, e di fare consumare tutta la paglia e fieno che si raccoglierà detto nella metterie nella stalla e stalle di icelle e di usare il concime a Sotto i quali pretexte che sia, e perché il suddetto signore abbot affitta al suddetto agricoltore suddetta metterie seminata di quindici Cestiers e demy grano soigle, detti agricoltori saranno tenuti a luy lasciare l'ultimo anno una simile quantità di semé. Ben arato ( ?) ed adattata nei campi lonce dreilles lou plo alla riserva di due Cartades, una parte di celluy il ranc di st Jean, lo del campo di fontaubette, celluy dei besals che è al sotto del cammino e due Cartades di celluy che è alla cima, il campo di Lagade, Cartoyrade di celluy di Laubespy, ed il campo di Rasebas, sarà anche tenuta detta gli agricoltori di avere un colloquio le chiuse, rase e settore in buoni padri di famiglia e prendere di legno in quelli della suddetta metterie al domage inferiore. Con l'ausilio di quoy il suddetto signore abbot promette ai suddetti agricoltori bene di farli valere ed usufruire dell'effetto del presente contratto di affitta verso e contro tutti che apprenderà, e potere icelluy loro estre e rimanere in giudizio e fuori di qualsiasi sottomissione e piena garanzia tanto in principale Intérest che depens, e detti i campi di fattoria bene di pagare termine con da termine e randre tutta questa cima alla fine di suddetta affittano Solliderement uno per l'altro e lo ( ?) per la totalità senza divisione d'azione ny discution di beni a quoy ha rinunciato con espressamente ed a vantaggio d'ordine, i fili procedant della lissence ed autorità di il suo dicono padre, e di luy duement Emancipé ainsy che il suddetto campo padre lo dichiara per l'esecuzione delle presenti. Soltanto, e per l'osservazione di tutta questa cima detti le parti come a ciascuna convenuta hanno costretto tutti e ciascuno i loro beni e detti gli agricoltori le loro persone proprie, che hanno sottoposto ai corsi dei loro ordini, baillage di gévaudan, sénéchal e convenzioni reali di nismes ed altre a questi necessarie e necessari, fatto ed  al suddetto luogo di Laval casa del suddetto signore abbot presente Mr pietra Jean prestre e vicaire della detta parroisse di Laval, la suddetta scanalatura villard del suddetto luogo di Bonnaude, e Mr Mathieu Coste attualmente del luogo di Tresbos firmati con il suddetto signore abbot, detti agricoltori sceu questo non hanno informato, e di noi annet debodety augustiniano notaio reale richiesto sottoscritto e per Estraines detti gli agricoltori hanno dato ai servi del suddetto signore abbot la somma di nove libri dieci otto solx soltanto egli dichiara avere recues.


Revocation di donnation che contiene obbligo
per signor L'abbot del Chaila, contro scanalatura
villard del luogo di Bonnaude.

Questo jourd'huy Sixième aprile miglio

Sette cento uno dopo midy, al regno di Louis il grande con la grazia di dio Roy della Francia e di Navarra davanti a noi notaio reale sottoscritto e presente i testimoni bassi nominati, esté presente Messire François de Langlade abbot del Chaila archiprestre ed ispettore delle missioni reali del Sevenes di Mende, priore e Conseigneur di parroisse di Laval atgere attualmente al luogo e parroisse di st germano di Calberte nel Sevenes da un lato e Guillame villard del luogo di Bonnaude in suddetto parroisse di Laval di altro, le quali parti sçachant suddetto villard avevano fatto donnation al suddetto signore abbot del Chaila di tutti i suoi beni e tra altri di un settore situato al suddetto luogo di Bonnaude per contratto dei venti uno may miglio sei cens novantanove ricevuto per Me Vigieres notaio, a carico di pagare jusques alla somma di sei miglio libri di debiti e carichi dei suddetti beni se ne ce n'è, di conseguenza della quale donnation, il suddetto signore abbot ha pagato molti debiti dei suddetti beni e fa fare molte riparazioni in iceux, e perché egli là entrouve al di là di ciò che egli estoit incaricato di pagare, egli vouloit ripudiare in giudizio detta la donazione, e ridursi ai suoi Ippotèques, e come in questo caso, di riprendere detti i beni, di pagare i debiti e pagare le spese del ripudio, per le quali ( ?) detto il signore abbot e villard del loro gradimento ha rispettivamente rinunciato alla suddetta donnation del suddetto giorno venti uno may miglio sei cens novantanove e consenty che rimane in tutta la sua chefx nulla d'effetto nullo e come non verificata, al carico da suddetto villard di pagare e rimborsare a moy che si costringe al suddetto signore abbot la somma di due miglio libri che ha pagato alla sua ricevuta e scarico a sieur Jacques Garrel Laval borghese della città di Mende, trpos cens libri ad Alexandre nobile de Langlade sieur di Montgros, Celle di otto cens sessantadue libri per il prezzo delle riparazioni fatte la stalla e stalle del settore detto di villard, secondo il verbale di vériffication di icelles, fanno dinanzi a Mrs gli ufficiali ordinari del suddetto luogo di Bonnaude il ventinove luglio scorso, quelle di trenta libri a sieur Jean battista Brefson appre della città di pradelles come avente diritto, di venti libri ( ?) del luogo di Montgros. E quella di trentotto libri per arrérages di dimensione del suddetto settore ai collettori della detta parroisse di Laval e  di Ste colombe, fantasma tutte dette le somme sus unite insieme a quella di tre miglio due cens cinquanta libri, della quale suddetto villard si dichiara debitore verso il signore abbot, e per luy icelle influisce ed Ippoteque per espresso il suo dice settore e metterie di Bonnaude in quoy che consiste o possa consistere, della quale il suddetto signore abbot potrà usufruire jusques al rimborso perfetto di suddetto Somme di tre miglio due Cens cinquanta libri, ( ?) ( ?) del contratto di affitta che il suddetto signore abbot ne passò il jourd'ieri a vidal e Jean Champ padre e fili che deve ci dice notaio, desduit su icelluy la dimensione e Censive della suddetta metterie che il suddetto signore abbot sarà obbligato a pagare trenta libri per ( ?) casi ( ?) di Antoinette hebrard madre detto di villard, ed il reddito dei bestiame ed altre cose affittate dal suddetto signore abbot ai suddetti campi di fattoria, e l'eccedenza saranno compensati sullo interest della detta somma in ragione di un suolo per libro, eccetto ad aumentare o diminuire il prezzo della detta affitta con suddetto Interest se vi cade, senza che la suddetta villard t altri possano il deposseder suddetto signore abbot del suddetto settore sotto quale pretesto che sia, che prima di tutto esté non abbia rimborsato detta dell'intera somma di tre miglio due cens cinquanta libri, e jusques a questa promette suddetto villard a settore verso e contro tutti che appdovrà e  per icelluy luy estre e rimanere in giudizio e fuori di tutta ( ?) e garanzia tanto in principale Interest che depens, ed oltre a questa cima suddetto villard promette al suddetto signore abbot di luy rimborsare la pensione di Jean villard Son fili che è attualmente chés il sieur Mingaud curato di st Estienne di valfrancisque in ragione di sette libri dieci suolo al mese con i vestiti biancheria e libri  necessari per la sua istruzione che il suddetto signore abbot luy fornirà e ciò seguente rôlle che ne rimetterà, sotto la riserva che il suddetto signore abbot fa consenso detto di villard del dattero e privilegio dei suoi Ippotèques ainsy che esté vi ha surrogato ai quali non intende nulla ( ?) non derogarvi, e per l'osservazione di tutta questa cima dette le parti come a ciascuna interessato hanno costretto tutti e chacuns dei loro beni che hanno fornito ai corsi del loro ordres baillage di gevaudan senAl e C( ?) reali e diversi a questi necessarie e necessari, fatto e ( ?) al suddetto luogo di Laval casa del suddetto signore abbot, presente Mre pietra Jean prestre e vicaire della detta parroisse di Laval, Messire nicolas de Caylar prestre e priore di parroisse di st Bonnet e Mr Armand Reboul ( ?) del luogo di Chams firmati con dette le parti, e noi annet debotety augustiniano n.re reale richiesto sottoscritti insieme ( ?) cinque sterline pagate dal suddetto signore a pietra villard suono fratello.

Fattoria di campagna del Mas de Bonnaude in Lozère  

Telefono: + 33 (0) 6 17 01 27 85

Indirizzo postale: Mas  de  Bonnaude  48600 Saint Bonnet Laval (ex Laval-Atger) (Lozère Francia)  

Messaggeria elettronica:   chantal@bonnaude.com